Pagine

venerdì 17 maggio 2013

Salatini e pizzete di pasta sfoglia

Come vi avevo scritto quando ho pubblicato il post della pasta sfoglia, che inseguito avrei pubblicato quello che avrei fatto con la pasta sfoglia nell'occasione di un piccolo rinfresco fatto a casa in quanto domenica scorsa il mio terzo figlio ha ricevuto la prima Comunione.

Bene iniziamo con Bocconcini di olive.

Bocconcini appena sfornati

Ingredienti:



Pasta sfoglia

Olive denocciolate


Stendete della pasta sfoglia a uno spessore di  1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta e ritagliatela a strisce larghe quanto le olive più o meno,  prendete un’oliva e avvolgete la pasta sfoglia su di essa facendogli due tre giri,  se non li dovete usare subito fate come ho fatto io li ho preparati  e li ho congelati disponendoli su un foglio di carta

Come vedete qui siamo al secondo foglio per andare in congelatore
formo una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso 

pronti per la cottura
 e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti



Bocconcini con wurstel

prima infornata

Ingredienti:

Pasta sfoglia
Wurstel

Tagliate in 4 pezzi i wurstel, stendete della pasta sfoglia a uno spessore di  1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta e ritagliatela a strisce larghe quanto i pezzi dei wurstel più o meno,  prendete un pezzo di wurstel e avvolgete la pasta sfoglia su di essa facendogli due tre giri,  se non li dovete usare subito fate come ho fatto io li ho preparati e li ho congelati disponendoli su un foglio di carta forno



una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso 

pronti per andare in forno
e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti

Cornetti di pasta sfoglia con prosciutto e pancetta
  


Ingredienti:

Pasta sfoglia
Prosciutto cotto
Pancetta affumicata

Con l’aiuto di un mixer macinate il prosciutto e la pancetta per le quantità io ho fatto metà di uno e metà dell’altro poi aggiustate di pepe se volete a vostro gusto,
impasto per il ripieno
 stendete della pasta sfoglia a uno spessore di  1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta e ritagliatela a strisce larghe circa 15 cm e poi ricavate dei triangoli di pasta, 

 e discponete un cucchiaino di ripieno nella parte larga, poi arrotolate verso la parte stretta tirando un pò la pasta e alla fini chiudere i lembi insieme, 

pronte per il congelatore
 se non le dovete usare subito fate come ho fatto io le ho preparati e li ho congelati disponendole su un foglio di carta formo una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato  ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti

Cornetti di pasta sfoglia con wurstell, olive, caciocavallo affumicato e capperi

Ingredienti:

Pasta sfoglia
2 pacchetti wurstell  
100 gr  olive denocciolate
50 gr di caciocavallo affumicato
 2 cucchiai di capperi

Con l’aiuto di un mixer macinate i componenti per il ripieno, stendete la pasta sfoglia e ritagliatela come per i cornetti precedentemente descritti.
 
impasto per il ripieno
stendete della pasta sfoglia a uno spessore di  1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta e ritagliatela a strisce larghe circa 15 cm e poi ricavate dei triangoli di pasta,

 e discponete un cucchiaino di ripieno nella parte larga, poi arrotolate verso la parte stretta tirando un pò la pasta e alla fini chiudere i lembi insieme, 
porzione di impasto prima della chiusura
 

 se non le dovete usare subito fate come ho fatto io le ho preparati e li ho congelati disponendole su un foglio di carta formo una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato  ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti



Bocconcini con patè d’olive


 Ingredienti:
Pasta sfoglia
160 gr di olive denocciolate
80 gr di tonno sottolio
3 fette di pane per tramezzini
2 cucchiai di capperi
1 Spicchio d’aglio
4 acciughe sotto sale
Mezzo bicchiere d’olio d’oliva
1 uovo

Pulite le acciughe dal sale e diliscatele e mettetele insieme agli altri ingredienti in un frullatore: aggiungete l’olio goccia a goccia fino a quando non otterrete una crema morbida ma allo stesso tempo compatta.

il patè pronto
 In un piatto sbattete con una forchetta l’uovo.
Stendete della pasta sfoglia ad uno spessore di 1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta, e con dei coppapasta del diametro di 5.5 cm realizzate in numero pari tanti dischetti cercando di farli il più vicino tra di loro per il minor ritaglio di pasta, perché i ritagli di pasta non rimpastandoli non gonfiano molto, con un pennello inumidite con l’uovo sbattuto tutti i dischetti di pasta,


poi disponete al centro un cucchiaino di ripieno e adagiate sopra un dischetto di pasta, per chiudere il bocconcino prendete un coppapasta di 3,5 cm usandolo al contrario cioè pressando la pasta sfoglia spingendo il bordo arrotondato prima passatelo nella farina in modo che non si attacchi alla pasta, potete usare anche un bicchiere capovolto, 


se non le dovete usarle subito fate come ho fatto io le preparate e le congelate disponendole su un foglio di carta formo una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato  ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti


Pizzette


 Ingredienti:
Pasta sfoglia
passata di pomodoro
origano
acciughe
capperi

1 uovo


Per prima cosa prepariamo la passata di pomodoro mettendolo la passata in un tegame aggiungendo origano, accendere il fornello e lasciare a fuoco lento in modo che il sugo diventi più denso e questo punto regolate di sale e lasciare raffreddare completamente il sugo, In un piatto sbattete con una forchetta l’uovo, stendete della pasta sfoglia a uno spessore di  1.5 / 2 mm se l’avete fatta voi altrimenti comperatela già fatta, con dei coppapasta del diametro di 9.5 cm realizzate in numero pari tanti dischetti cercando di farli il più vicino tra di loro per il minor ritaglio di pasta, perché i ritagli di pasta non rimpastandoli non gonfiano molto, con un pennello inumidite il bordo per circa 1 cm con l’uovo sbattuto tutti i dischetti di pasta poi disponete al centro il sugo una mezza acciuga e 3 – 4 capperi


 e adagiate sopra un dischetto di pasta, per chiudere la pizzetta  prendete un coppapasta di 6,5 cm usandolo al contrario cioè pressando la pasta sfoglia spingendo il bordo arrotondato prima passatelo nella farina in modo che non si attacchi alla pasta, potete usare anche un bicchiere capovolto,  se non le dovete usarle subito fate come ho fatto io le preparate e le congelate disponendole su un foglio di carta formo una volta riempito mettete un altro foglio di carta forno e continuate, in questo modo il prodotto si congela e non si attaccano tra di loro, quando viene il momento di usarli non dovete fare altro che spennellare la pasta sfoglia con del rosso d’uovo una volta asciugato  ripassate l’uovo e mettete appena appena del sale per rendere il salatino più gustoso e infornare senza scongelarli in forno già caldo  a 200 °C  per circa 20 / 30 minuti




Naturalmente non poteva mancare il dolce





 
 

2 commenti:

  1. Mamma mia, quanta bontà tutta insieme!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma come ho scritto all'inizio ho preparato tutto un paio di gioni prima congelando e infornando il giorno che mi sono serviti, sono rimasto contento anch'io e i miei invitati.
      Ciao

      Elimina